Istat.it martedģ 25 aprile 2017, ore 06:40 
  Home   separatore grafico   L'Istituto   separatore grafico   Sala stampa   separatore grafico   Dati e prodotti   separatore grafico   Servizi   separatore grafico   Strumenti   separatore grafico   Censimenti   decorazione grafica
decorazione grafica vai al nuovo www.istat.it  freccia
Ambiente e territorio
Home : Ambiente e territorio : Statistiche per politiche di sviluppo : Informazione territoriale e settoriale : Banca dati per le politiche di sviluppo
Stampa il testo Ingrandisci il testo
in english

Banca dati territoriale per le politiche di sviluppo





Ultimo aggiornamento: Luglio 2011

La "Banca dati territoriale per le politiche di sviluppo" costituisce l'evoluzione degli "Indicatori di contesto chiave e variabili di rottura" gią diffusa su queste pagine nell'ambito della Convenzione tra l'Istat e il Dps "Politiche strutturali e settoriali per le politiche di sviluppo 2001-2008". Nata come supporto quantitativo per il Qcs Obiettivo 1 2000-2006, essa ha costituito, nel corso degli anni, il riferimento per una vasta e variegata fascia di utenti dai decisori e attuatori delle politiche locali, agli operatori economico-sociali sul territorio, ai ricercatori, studenti, valutatori e privati cittadini, a vario titolo interessati ad una informazione chiara, tempestiva e trasparente.

Per meglio evidenziare la valenza pił generale e trasversale alle politiche di questo strumento, gli indicatori vengono presentati per aree tematiche pur conservando la possibilitą di consultazione dei dati per le dieci Prioritą del Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 e, fino al 2012, per Assi e variabili di rottura del Qcs 2000-2006.

La banca dati contiene circa 170 indicatori disponibili per tutte le regioni italiane, per macro-area e per le aree Obiettivo delle politiche strutturali.

Le serie storiche partono, nella maggior parte dei casi, dal 1995 fino all'ultimo anno disponibile.







Indicatori territoriali per tema

Acqua Aria
Rifiuti Ambiente, altro
Energia Beni culturali
Lavoro Istruzione e formazione
Competitivitą Dinamiche settoriali
Demografia d'impresa Internazionalizzazione
Mercato dei capitali e finanza d'impresa Ricerca e innovazione
Societą dell'informazione Esclusione sociale
Legalitą e sicurezza Capitale sociale
Servizi di cura Cittą
Trasporti e mobilitą Turismo




Indicatori territoriali per prioritą QSN 2007-2013

Prioritą Indicatori
Prioritą 1 Miglioramento e valorizzazione delle risorse umane
Prioritą 2 Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell'innovazione
Prioritą 3 Energia e ambiente: uso sostenibile ed efficiente delle risorse per lo sviluppo
Prioritą 4 Inclusione sociale e servizi per la qualitą della vita e l'attrattivitą territoriale
Prioritą 5 Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l'attrattivitą e lo sviluppo
Prioritą 6 Reti e collegamenti per la mobilitą
Prioritą 7 Competitivitą dei sistemi produttivi e occupazione
Prioritą 8 Competitivitą e attrattivitą delle cittą e dei sistemi urbani
Prioritą 9 Apertura internazionale e attrazione di investimenti, consumi e risorse
Prioritą 10 Governance, capacitą istituzionali e mercati concorrenziali ed efficaci




Indicatori per assi, variabili di rottura e indicatori di genere

Prodotto
Indicatori di contesto chiave (tutti gli assi)
- Asse I - Risorse naturali
- Asse II - Risorse culturali
- Asse III - Risorse umane
- Asse IV - Sistemi locali di sviluppo
- Asse V - Cittą
- Asse VI - Reti e nodi di servizio
- Asse I-VI - Indicatori di genere
Variabili di rottura



Alcuni degli indicatori presenti nel sistema sono basati su fonti non comprese nel programma statistico nazionale. Ove sorgano questioni riguardanti la qualitą di tali fonti si rinvia ai soggetti produttori. Gli aggiornamenti del data-set sono effettuati con cadenza mensile (indicativamente il 20 di ogni mese, fatta eccezione per il mese di agosto).




per informazioni
Maria Rosaria Prisco
infoterr@istat.it


 

webinfo
disclaimer - copyright - privacy

Istat - Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731