Istat.it martedì 30 maggio 2017, ore 00:57 
  Home   separatore grafico   L'Istituto   separatore grafico   Sala stampa   separatore grafico   Dati e prodotti   separatore grafico   Servizi   separatore grafico   Strumenti   separatore grafico   Censimenti   decorazione grafica
decorazione grafica vai al nuovo www.istat.it  freccia
L'Istituto
Home : L'Istituto : Audizioni : Audizione del 26 gennaio 2010
Stampa il testo Ingrandisci il testo

Esame sui disegni di legge nn. 784-1405-1718 in tema di partecipazione delle donne alla vita economica e sociale








Roma, 26 gennaio 2010


Commissione Lavoro, previdenza sociale
Senato della Repubblica

Audizione del Direttore Centrale per le indagini su condizioni e qualità della vita, Linda Laura Sabbadini



In conformità ai propri compiti istituzionali, e come richiesto dalla Commissione, l'Istat presenta dati e analisi relativi alla condizione socio-economica delle donne, prendendo a riferimento i tre disegni di legge in discussione.

Il lavoro diventa sempre più un aspetto importante dell'identità femminile; infatti, è cresciuto negli anni il numero delle donne occupate, è aumentato il coinvolgimento delle donne in tutti i tipi di lavoro e, seppur lentamente, è migliorata la posizione lavorativa delle donne.

Il modello femminile di partecipazione al mercato del lavoro ha assunto così nuovi connotati. In passato le donne cominciavano a lavorare in giovane età, avevano minori aspirazioni, un livello di istruzione più basso rispetto a quello degli uomini e il lavoro era vissuto per lo più come un'esperienza transitoria. Oggi ci si avvicina al mondo del lavoro in età più avanzata, in fasi della vita in cui le generazioni precedenti già cominciavano a uscirne, con un livello di istruzione elevato, con aspettative certamente più alte e con l'intenzione di non abbandonare il lavoro prima di aver maturato la pensione.

Tutto ciò determina numerose criticità le quali sono presentate nel documento. Segnatamente, nella prima parte è presentato un quadro generale della situazione delle donne sul mercato del lavoro in Italia e in Europa, inclusi elementi relativi alla situazione reddituale e al gender pay gap. Nella seconda parte sono presentati i principali risultati relativi alle indagini sulla conciliazione tra lavoro e tempi di vita, le reti di aiuto informale e gli asili nido. Nella terza parte si offre supporto alla lettura dei singoli articoli dei disegni di legge, fornendo stime della platea dei beneficiari in base a elaborazioni ad hoc effettuate dall'Istat.

download
 

webinfo
disclaimer - copyright - privacy

Istat - Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731