Istat.it giovedì 29 giugno 2017, ore 11:00 
  Home   separatore grafico   L'Istituto   separatore grafico   Sala stampa   separatore grafico   Dati e prodotti   separatore grafico   Servizi   separatore grafico   Strumenti   separatore grafico   Censimenti   decorazione grafica
decorazione grafica vai al nuovo www.istat.it  freccia
Sala stampa
Home : Sala stampa : Comunicati : Comunicati in calendario : Occupati e disoccupati : I trimestre 2011
Stampa il testo Ingrandisci il testo

Occupati e disoccupati



argomenti

Periodo di riferimento: I trimestre 2011
Diffuso il: 01 luglio 2011
Prossimo comunicato: 30 settembre 2011

Nel primo trimestre 2011 la crescita tendenziale del numero degli occupati si rafforza ed è pari allo 0,5% (116.000 unità). Il risultato è dovuto esclusivamente allo sviluppo dell'occupazione femminile.

Continua il calo dell'occupazione italiana (-160.000 unità), a fronte di un lieve incremento del tasso di occupazione (dal 56,1% al 56,2%). L'occupazione straniera aumenta significativamente (+276.000 unità), ma il relativo tasso di occupazione è ancora in discesa rispetto allo stesso periodo del 2010, dal 62,8% al 62,4%.

In confronto al recente passato, la riduzione dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato è molto più contenuta (-0,1%, pari a -19.000 unità), mentre continua a crescere il numero dei dipendenti a termine (+4,1%, pari a 84.000 unità), in gran parte nell'industria in senso stretto.

Per la prima volta dall'inizio del 2008, il numero dei disoccupati registra una riduzione su base tendenziale (-5,2%, pari a -118.000 unità).

Il tasso di disoccupazione è pari all'8,6% (era 9,1% nel primo trimestre 2010); rispetto ad un anno prima, l'indicatore diminuisce per gli uomini (-0,2 punti percentuali) e, in misura più ampia, per le donne (-0,9 punti).

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra 15 e 24 anni aumenta dal 28,8% del primo trimestre 2010 al 29,6%, con un picco del 46,1% per le donne del Mezzogiorno.

Cresce la popolazione inattiva. Il tasso di inattività si porta al 37,8%, due decimi di punto in più rispetto a un anno prima.


Dal I trimestre 2011 le serie in precedenza allegate al comunicato stampa sono disponibili nel data warehouse I.Stat all'indirizzo dati.istat.it, nella sezione Lavoro.



Ulteriori dati sono disponibili sulla banca dati CONISTAT


In conformità con i requisiti del programma SDDS del Fondo monetario internazionale, l’Istat diffonde un calendario annuale dei comunicati stampa tramite il sito Internet dell’Istituto e il sito SDDS.


download

per informazioni
Formazione e lavoro
Mario Albisinni
tel. 06 4673.4731
Francesca Della Ratta
tel. 06 4673.4735
Federica Pintaldi
tel. 06 4673.4560
infolav@istat

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
fax 06 4673.2240
cont@ct centre

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
fax 06 4673.3101-7
cont@ct centre
 

webinfo
disclaimer - copyright - privacy

Istat - Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731