Istat.it sabato 24 giugno 2017, ore 05:39 
  Home   separatore grafico   L'Istituto   separatore grafico   Sala stampa   separatore grafico   Dati e prodotti   separatore grafico   Servizi   separatore grafico   Strumenti   separatore grafico   Censimenti   decorazione grafica
decorazione grafica vai al nuovo www.istat.it  freccia
Strumenti
Home : Strumenti : : Indagini: questionari e informazioni : Incidenti stradali
Stampa il testo Ingrandisci il testo

Rilevazione degli incidenti stradali con lesioni a persone






Anno 2011


L’informazione statistica sull’incidentalità è raccolta dall’Istat mediante una rilevazione totale a cadenza mensile di tutti gli incidenti stradali verificatisi nell’arco di un anno solare sull’intero territorio nazionale che hanno causato lesioni alle persone (morti entro il 30° giorno e feriti).

L’unità di rilevazione è il singolo incidente stradale. La rilevazione è riferita al momento in cui l’incidente si è verificato. È con riguardo a tale momento, quindi, che di ciascuna unità vengono considerati i caratteri e le modalità, le cause o le circostanze determinanti, le conseguenze per le persone e per le cose.

Le variabili rilevate riguardano i principali aspetti del fenomeno: data e località dell’incidente, organo di rilevazione, localizzazione dell’incidente, tipo di strada, , segnaletica, fondo stradale, condizioni meteorologiche, natura dell’incidente (scontro, fuoriuscita, investimento...), tipo di veicoli coinvolti, circostanze dell’incidente, conseguenze dell’incidente alle persone e ai veicoli.

La rilevazione è il frutto di un'azione congiunta e complessa tra una molteplicità di Enti: l'Istat, l'Aci, il Ministero dell'interno, la Polizia stradale, i Carabinieri, la Polizia provinciale, la Polizia municipale, gli Uffici di statistica dei comuni capoluogo di provincia e gli Uffici di statistica di alcune province che hanno sottoscritto una convenzione con l'Istat finalizzata alla raccolta, al controllo, alla registrazione su supporto informatico e al successivo invio all’Istituto dei dati informatizzati.

La rilevazione avviene tramite la compilazione del modello Ctt/Inc da parte dall'autorità che è intervenuta sul luogo (Polizia stradale, Carabinieri, Polizia provinciale, Polizia municipale) per ogni incidente in cui è coinvolto un veicolo in circolazione sulla rete stradale e che abbia comportato danni alle persone.

Si fa presente che, al momento dell’acquisizione dei dati, nel caso in cui le informazioni raccolte riguardino la circostanza presunta dell’incidente relativa allo stato psico-fisico del conducente, all'interessato o a soggetto legittimato deve essere resa idonea informativa (allegata alla circolare) sull’utilizzo, anche a fini statistici, dei dati che lo riguardano, consegnando copia della lettera allegata alla circolare, ovvero fornendo le informazioni in essa contenute con le modalità ritenute più opportune.

I criteri da seguire per l’esecuzione della rilevazione sono contenute nella Circolare n. 46 del 20 dicembre 2010. La circolare presenta gli aspetti salienti della rilevazione, in particolare:i modelli di rilevazione e le innovazioni rispetto all’anno precedente, l’organizzazione della raccolta dei dati, le modalità e i tempi di invio, le disposizioni in materia di segreto statistico e di protezione dei dati personali, nonché l’obbligatorietà della risposta. La rilevazione rientra tra quelle comprese nel Programma statistico nazionale, che raccoglie l'insieme delle rilevazioni statistiche necessarie al Paese (PSN –IST 00142).



download


per informazioni
Servizio Sanità e Assistenza
Silvia Bruzzone
tel. ++39 06 4673.7384 fax ++39 06 4673.7616
email bruzzone@istat.it
 

webinfo
disclaimer - copyright - privacy

Istat - Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731