Istat.it martedì 26 settembre 2017, ore 22:04 
  Home   separatore grafico   L'Istituto   separatore grafico   Sala stampa   separatore grafico   Dati e prodotti   separatore grafico   Servizi   separatore grafico   Strumenti   separatore grafico   Censimenti   decorazione grafica
decorazione grafica vai al nuovo www.istat.it  freccia
Strumenti
Home : Strumenti : : Indagini: questionari e informazioni : Produzione libraria
Stampa il testo Ingrandisci il testo

La produzione libraria






Che cosa è

La rilevazione su "La produzione libraria" è finalizzata a rilevare i principali dati sull'editoria a stampa in Italia e viene condotta dall'Istat a partire dal 1951.
La rilevazione ha per oggetto le opere librarie di almeno cinque pagine pubblicate nel corso dell'anno, con esclusione di quelle stampate dall'editore per conto terzi. Sono escluse, inoltre, dalla rilevazione le pubblicazioni edite in serie continua, sotto uno stesso titolo, con una numerazione progressiva o con una diversa data che contraddistingue i singoli numeri della serie (riviste o simili). Sono, invece, compresi i libri diffusi con cadenza periodica e con numerazione progressiva attraverso le rivendite di giornali o altri canali.
L'indagine è inserita nel Programma statistico nazionale che stabilisce le rilevazioni statistiche di interesse pubblico e i relativi obiettivi.



Il periodo di rilevazione

L'indagine ha carattere censuario e viene realizzata con cadenza annuale. Le informazioni devono essere fornite all’Istat entro 30 giorni dalla ricezione della lettera di richiesta dati.



Chi la conduce

La Direzione centrale per le statistiche e le indagini sulle istituzioni sociali (DCIS) e il Servizio istruzione e cultura (ISC/D).



Quali sono le unità di rilevazione

Costituiscono unità di rilevazione, oltre alle case editrici in senso stretto, anche gli enti pubblici e privati, laici e religiosi, i centri di studio, le associazioni, le società di persone e le ditte individuali e le società di capitali che svolgono attività editoriale, nonché le aziende a vocazione tipografica piuttosto che editoriale, anche se stampano libri e pubblicazioni come attività secondaria e svolgono un’attività di produzione editoriale in modo non continuativo.
Sono oggetto di rilevazione e devono compilare il questionario anche gli editori che, nell'anno di riferimento, abbiano una "produzione nulla", cioè non abbiano pubblicato alcuna opera libraria.
Complessivamente l'universo di riferimento è composto da circa tremila unità, registrate in un archivio informatizzato degli editori che viene aggiornato annualmente dall'Istat.



La lettera di presentazione dell'indagine

Agli editori destinatari dell'indagine viene inviata una lettera a firma del Presidente dell'Istat, con la quale vengono illustrate agli editori le finalità ed i contenuti della rilevazione. Oltre ad invitare il rispondente a collaborare all'indagine fornendo le informazioni richieste, nella lettera sono indicate anche le modalità di compilazione e di trasmissione dei dati, nonché le normative relative all'obbligo di risposta ed ai diritti e alle garanzie per i rispondenti.



Il questionario di rilevazione

Le informazioni vengono raccolte tramite il questionario "Istat/M/83". Nella prima parte il rispondente deve confermare e eventualmente integrare o correggere le informazioni identificative e i recapiti relativi all'editore. Nelle sezioni successive devono essere registrati i dati relativi a ciascuna opera libraria pubblicata dall'editore nel corso dell'anno, e in particolare: il numero di volumi di cui si compone l'opera, il tipo di edizione, il genere (scolastica, per ragazzi, di varia adulti), la materia trattata, la lingua di pubblicazione (originale o tradotta), il numero di pagine, il prezzo, la tiratura e l'eventuale presenza di supporti elettronici allegati alla stampa.
Informazioni dettagliate sui dati richiesti e sulle modalità di risposta sono riportate nella Guida alla compilazione allegata al questionario.



Come fornire i dati e le informazioni richieste

Come descritto nella lettera di presentazione dell'indagine, le informazioni richieste possono essere trasmesse all'Istat compilando e inviando per posta il questionario cartaceo, oppure per via telematica, collegandosi al sito https://indata.istat.it/prodlib/index.php?pas=3, dove é possibile compilare direttamente il questionario on line, oppure prelevare il modello M/83 in formato elettronico e rinviarlo compilato tramite lo stesso sistema on-line.



Chi contattare per avere informazioni

Per avere ulteriori informazioni sulla rilevazione i rispondenti possono contattare i collaboratori del Servizio ISC/D dell'Istat che curano l'indagine, disponibili dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 12,45 ai seguenti recapiti: Email produzionelibraria@istat.it - Fax 06 4672 7211 - Tel 06 4673 7203 – 7202.



Obbligo di risposta, segreto statistico, tutela della riservatezza e diritti degli interessati

I rispondenti sono tenuti per legge a fornire le informazioni richieste nell'ambito dell'indagine. L'Istat è tenuto a rispettare il segreto statistico (d.lgs. 322/89).
I dati raccolti potranno essere utilizzati esclusivamente a fini statistici e non potranno essere comunicati ad altre istituzioni o persone, se non elaborati e pubblicati sotto forma di tabelle e in modo tale che non sia possibile alcun riferimento individuale.
Ai sensi della legge che disciplina la tutela della privacy (d.lgs. 196/2003), titolare delle rilevazioni è l'Istat.



Chi è il responsabile dell'indagine

Titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l'Istat - Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma.
Responsabile del trattamento è il Direttore centrale per le indagini sulle istituzioni sociali, al quale è possibile rivolgersi anche per quanto riguarda l'esercizio dei diritti dell'interessato.



Chi usufruisce dei dati

I dati sono rilevati per soddisfare i bisogni conoscitivi di: istituzioni, enti di ricerca nazionali e internazionali, università, studenti e tutti i cittadini che sono interessati al settore dell'editoria.



Come sono consultabili i risultati dell'indagine

I risultati dell'indagine sono pubblicati su questo sito web nel settore: Tavole di dati o cliccando sul settore Famiglia e società - Cultura.
Inoltre, per consentire la consultazione personalizzata dei risultati dell'indagine, è stato predisposto un sistema di interrogazione automatica dei dati accessibile all'indirizzo http://culturaincifre.istat.it, che consente di costruire tavole statistiche sulla base delle specifiche esigenze informative.



download

frecciaQuestionario
PDF (338 kbyte)

frecciaGuida alla compilazione
PDF (116 kbyte)

frecciaLettera del presidente
PDF (154 kbyte)


per informazioni
Servizio Istruzione e cultura
Fabrizio Maria Arosio
tel. 06 4673.7210
fax: 06 4673.7211
arosio@istat.it
 

webinfo
disclaimer - copyright - privacy

Istat - Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731